Segni subdoli di perdita di capelli e cosa fare

Lo sapevate che abbiamo circa 120.000-150.000 follicoli piliferi sul nostro cuoio capelluto quando nasciamo? Ognuno di questi follicoli è in grado di produrre capelli per una media di 25 cicli durante tutta la nostra vita quando i follicoli sono mantenuti sani e non danneggiati. Per esempio, un po’ di capelli che cadono quando si fa lo shampoo o si pettinano le ciocche è prevedibile. Infatti, perdere circa 50-100 ciocche di capelli al giorno è del tutto normale e non c’è motivo di allarmarsi.

Tuttavia, un cambiamento di ormoni, una dieta scorretta, lo stress, la genetica, le carenze vitaminiche, la malattia e persino la decolorazione o la permanente possono causare il diradamento dei capelli. Malattie più comuni alle donne, come le malattie della tiroide, le malattie autoimmuni, la carenza di ferro e il lupus, sono colpevoli di contribuire alla perdita dei capelli. Anche i contraccettivi orali possono contribuire alla perdita di capelli, poiché gli ormoni del controllo delle nascite che sopprimono l’ovulazione possono causare il diradamento dei capelli e la loro perdita. Ma quando è il momento di preoccuparsi? Ecco i segni principali del diradamento dei capelli e cosa puoi fare:

#1: Ciuffi di capelli


Foto: Pexels

Se i tuoi capelli cadono a ciocche, allora è probabile che tu non abbia nulla di cui preoccuparti. Tuttavia, se notate che i vostri capelli cadono a ciocche quando passate le dita tra i capelli o vi spazzolate i capelli, è probabile che sia un segno di diradamento dei capelli. Tieni d’occhio le chiazze di calvizie sul cuoio capelluto, perché queste due cose sono di solito collegate. Altri segni includono una maggiore quantità di capelli nella doccia dopo lo shampoo o anche sulla federa del cuscino.

#2: Cuoio capelluto più visibile

Credit: 123rf

Poiché il diradamento dei capelli avviene gradualmente e non durante la notte, una diminuzione del volume dei capelli è generalmente difficile da individuare perché tocchiamo regolarmente i nostri capelli ogni volta che facciamo lo shampoo. Se iniziate a notare che il vostro cuoio capelluto sta diventando più visibile all’attaccatura dei capelli intorno al viso o alla riga dei capelli, questo potrebbe anche indicare che i vostri capelli potrebbero essere diradati. Un certo numero di ragioni potrebbe portare a questo, tra cui la pettinatura frequente che può portare ad una caduta accelerata dei capelli, così come l’eccessiva pressione sul cuoio capelluto lungo la riga dei capelli a causa di lunghe ore di legare i capelli in una coda di cavallo stretta o in uno chignon.

#3: Coda di cavallo più sottile

Credit: Unsplash

Per quelli con i capelli più lunghi, presta attenzione allo spessore della tua coda di cavallo o dello chignon – se la tua coda di cavallo si sta assottigliando o la dimensione del tuo chignon sta diventando più piccola, potresti essere di fronte al diradamento dei capelli. Anche il modo in cui la tua coda di cavallo è fissata e il peso dei tuoi capelli possono contribuire al diradamento dei capelli. Quindi se noti che la tua coda di cavallo sembra più sottile o che ci vogliono più giri di elastico per fissare i tuoi capelli, potresti avere i capelli diradati.

#4 La tua fronte sembra più larga

Credit: Unsplash

Un altro segno rivelatore è se la tua fronte inizia a sembrare più larga mentre la tua attaccatura dei capelli si ritira ulteriormente all’indietro. Guarda le vecchie foto scattate a qualche mese di distanza. Poiché la maggior parte del diradamento dei capelli si verifica prima intorno alla corona della testa, se stai affrontando il diradamento dei capelli, si potrebbe notare un’attaccatura dei capelli in base a quanto più grande sembra essere la tua fronte.

#5 Eccesso di spargimento

Credit: Pexels

In media, è del tutto normale e sano se sparisci da 50 a 100 ciocche di capelli al giorno, come detto prima. Naturalmente, non contiamo ogni singola ciocca che cade dal nostro cuoio capelluto nel corso della giornata, ma se i tuoi capelli cadono in ciocche, allora è probabile che tu non abbia nulla di cui preoccuparti.

Tuttavia, se noti che i tuoi capelli cadono a ciocche quando ti passi le dita tra i capelli o ti spazzoli i capelli, o anche sulla federa del cuscino quando ti giri, è probabile che tu stia mostrando segni di diradamento dei capelli. Puoi anche tenere d’occhio eventuali chiazze calve sul tuo cuoio capelluto, dato che queste due cose sono di solito collegate.

Cosa fare per prevenire il diradamento dei capelli


Foto: Pexels

Ci sono molti cambiamenti nello stile di vita che puoi fare e cattive abitudini che puoi prendere a calci per evitare la perdita di capelli che non è causata da cambiamenti ormonali o fattori ereditari.

Evitare acconciature strette come trecce, panini o code di cavallo. Questi stili tirano i follicoli dei capelli per lunghi periodi di tempo e gradualmente li indeboliscono e li danneggiano. Puoi anche usare un pettine a denti larghi per districare i capelli, perché è meno probabile che li strattoni e causi rotture e danni ai follicoli. Mantenete al minimo lo styling a caldo e i processi chimici aggressivi. Questi possono influenzare la salute del tuo cuoio capelluto e dei follicoli piliferi e causare un diradamento prematuro dei capelli. Infine, proteggi il tuo cuoio capelluto come faresti con la tua pelle. Usa un ombrello quando sei all’aperto e, se possibile, applica una nebbia protettiva contro i raggi UV sui tuoi capelli e sul cuoio capelluto per proteggerli dai dannosi raggi UV e dai radicali liberi.

Cosa puoi usare

Credit: 123rf

Ci sono molti prodotti topici così come trattamenti clinici che sono progettati per ripristinare la salute del cuoio capelluto per capelli più pieni e sani. Eccone alcuni da provare:

Trattamenti che puoi fare

Credit: 123rf

Puoi consultare un tricologo se stai ancora affrontando problemi di diradamento dei capelli. Altri trattamenti che possono aiutare sono i trattamenti laser del cuoio capelluto che stimolano e rigenerano i follicoli dei capelli. Uno dei trattamenti più popolari disponibili nelle cliniche estetiche è il Revage Laser Hair Growth System. Questo trattamento approvato dalla FDA coinvolge 30 diodi laser che ruotano di 180 gradi intorno al cuoio capelluto mentre emettono energia laser a basso livello per stimolare il flusso di sangue ai follicoli dei capelli indeboliti. A 670nm, la lunghezza d’onda di questo trattamento laser mira efficacemente e in modo sicuro ai follicoli piliferi senza alcun dolore o tempo di inattività in modo da poter riprendere le attività quotidiane subito dopo la sessione.

Mentre il corso del trattamento per ogni individuo può variare, una serie di 24 sessioni settimanali di 30 minuti è solitamente raccomandata per risultati ottimali. Nel corso del tempo, i follicoli piliferi vengono attivati e la crescita dei capelli è più sana, più forte e più spessa. Revage Laser Hair Growth System è disponibile presso Freia Medical.

Vuoi fermare la caduta dei capelli? ecco altri 10 consigli che ti aiuteranno ad arrivare alla radice del problema.

Credit: Pexels

  • TAGS:
  • Bellezza
  • consigli di bellezza
  • Tinte di guance
  • capelli fini
  • cura dei capelli
  • consigli di cura dei capelli
  • Herbivore Botanicals
  • NaturVital
  • phs hairscience
  • Revage
  • Shiseido big bang
  • SW1
  • diradamento capelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.