Escursione al Cerro Cherripo – cosa devi… – Chirripo National Park

Qui c’è una lista senza senso di quello che devi sapere per fare un’escursione sul sentiero del Cerro Cherripo fino alla vetta più alta del Costa Rica.
Arrivare
1.L’ingresso al parco è appena oltre la città di San Gerardo De Rivas. Guidare fino a San Gerardo De Rivas richiede circa 30 minuti da San Isidoro. Se si prende l’autobus credo che ci vogliano fino a 2 ore. Gli ultimi 6 km fino a San Gerardo sono su una strada di ghiaia con pendenze abbastanza ripide in alcuni punti. Si raccomanda un’auto 4×4 se si va all’Hotel Uran perché le strade vicino all’hotel sono veramente brutte.
2.L’hotel più vicino al sentiero è l’Hotel Uran. È letteralmente a 5 minuti a piedi dal sentiero. Quasi tutti gli altri hotel sono a 2 km o 30 minuti di cammino in salita fino al sentiero. Questo vale la pena di saperlo, dato che dovrai percorrere questa distanza aggiuntiva sulla via del ritorno, il che può essere una seccatura.
Permessi
1.Avrai bisogno di un permesso per percorrere il sentiero – più o meno. Il permesso che si acquista viene verificato dai ranger all’accampamento Base Crestones appena oltre il segno dei 14 km. Con questo, ti viene data una stanza e un letto per la notte.
2.Per ottenere un permesso è possibile acquistarlo molti mesi prima attraverso le prenotazioni – OPPURE – è possibile ottenerlo il giorno prima dell’escursione direttamente dagli uffici del Parco Nazionale.
3.Di solito ci sono solo circa 10 o meno pass disponibili ogni giorno. La gente inizia a mettersi in fila al cancello dell’ufficio intorno alle 3 del mattino, anche se alcuni iniziano alle 2 o alle 2:30 del mattino. Può essere molto freddo, quindi portate coperte e vestiti caldi o un ombrello se piove.
4.I biglietti vengono distribuiti in base all’ordine di arrivo.
5.Si deve pagare solo in contanti. Il pagamento deve essere effettuato in una sola valuta: dollari americani o colones. Non è possibile pagare con una combinazione di contanti, quindi assicuratevi di averne abbastanza.
6.Non sono sicuro se i prezzi dei biglietti fluttuano, tuttavia al momento in cui abbiamo acquistato i nostri (dicembre 2013), i prezzi erano circa 30 dollari USA a persona per notte.
7.I ranger non parlano assolutamente inglese.
8.Vedere la foto per riferimento a come è l’ufficio principale. È facile sbagliarsi.
Cosa portare
1.C’è una lista stampata che abbiamo visto all’Hotel Uran con alcune istruzioni e linee guida generali. Abbiamo riso di alcune delle cose sulla lista prima dell’escursione. Dopo l’escursione ci siamo davvero augurati di aver seguito alcune delle linee guida. Per esempio, suggerisce di tagliarsi le unghie prima dell’escursione. Posso dirvi che dopo 5 ore di escursione in discesa per 10+ miglia, i vostri piedi saranno in un dolore pazzesco se avete le unghie lunghe.
2.Tutto quello che ti manca può essere acquistato all’Hotel Uran o al minimarket di San Gerardo De Rivas per una cifra ragionevole, compreso il cibo, l’acqua e le provviste di base.
3.Vedi le immagini per la lista delle cose da fare e portare.
Cosa avrei voluto sapere prima dell’escursione
1.Ci sono diversi tipi di fornelli a gas su al campo base che presumo tutti possano condividere. Dovresti solo avere la tua bombola di gas butano da usare, ma le stufe erano facilmente disponibili per l’uso. Noi non lo sapevamo e ci siamo portati il nostro fornello a gas. L’Hotel Uran affitta un fornello a gas portatile per circa $6 con un deposito di $20.
2. Argenteria, piatti, tazze e pentole sono tutti forniti al campo base. Non c’è bisogno di portare tutto questo con voi. C’è un’area cucina al campo base con acqua fresca con cui ci si può lavare dopo.
3.Avevo sentito parlare dei portatori prima dell’escursione ma non ho mai pensato che ne valesse la pena. Se dovessi rifarlo, pagherei per un portatore che porti su e giù la mia attrezzatura e il cibo per me. Credo che tu lasci la tua roba al negozio di facchini in città e loro la porteranno su per te la mattina presto. Ti aspetterà in cima. Poi la porteranno giù anche la mattina seguente. Le mie gambe e il mio corpo sarebbero stati molto più felici se non avessi dovuto portare tutta quella roba in una marcia della morte di 10 miglia fino alla cima.
4.Quelli che hanno usato il servizio di portineria sono stati in grado di prendere molto più cibo e vestiti di noi. La maggior parte di loro ha onestamente mangiato come dei re (riso, patate, bistecca, pesce e altro) mentre noi ci siamo dovuti accontentare di quello che potevamo portare (ramen noodles e cioccolata calda).
L’escursione
1.L’escursione è indicata come 14km (8,9 miglia). In realtà è più vicino a 17 km. L’ho verificato con il GPS in entrambe le direzioni. Ogni sezione di km ha un indicatore per darti un’idea di dove ti trovi durante l’escursione. Alcuni marcatori sono più corti di un km, come la sezione da 6 km a 7 km, e alcuni sono molto più lunghi di un km. Basta essere consapevoli del fatto che si sta effettivamente camminando per quasi 11 miglia in ogni direzione fino al campo base.
2. L’intera escursione è quasi una pendenza costante. Ci sono due sezioni che sono piatte. Questi sono il tratto da 6 km a 7 km e un altro intorno a 11,5 km a 12 km.
3.C’è un rifugio al marcatore di 7 km. In realtà si trova appena dopo il cartello dei 7 km. Qui si può prendere acqua fresca di sorgente, fare una pausa, pranzare e riposare prima di continuare.
4.I km dall’8 all’11 sono brutali. Onestamente le mie gambe stavano morendo verso gli ultimi chilometri. E quando finalmente pensi che sia quasi finita, c’è l’ultimo tratto da 13 km a 14,5 km che è una marcia in salita abbastanza ripida per tutto il tragitto fino al campo base.
5.La gente continua a parlare di 5-7 ore per percorrere questo sentiero. Sto per dire con sicurezza che si possono fare dalle 5 alle 7 ore se si è in ottima forma o se non si trasporta alcun peso/zaino con sé. Io avevo uno zaino da 55 litri con circa 25-30 libbre di cibo e attrezzatura e ci sono volute quasi 9 ore per arrivare al campo base.
6.La maggior parte delle persone parte intorno alle 4:30-5:00 del mattino. Probabilmente sarà buio, quindi avrete bisogno di una lampada frontale. Noi siamo partiti alle 6:00 del mattino e non abbiamo visto nessuno, tranne quelli che tornavano giù. Siamo arrivati al campo base intorno alle 16:30.
Campo Crestone
1. Le cuccette non sono comode. Si ottiene un materasso di 2 pollici coperto di plastica dura su un letto a castello. Si condivide la stanza con altre 3 persone.
2.I bagni tendono ad avere il pavimento bagnato, quindi portate le scarpe. Le docce e l’acqua sono freddissime.
3.Non c’è luce dopo il tramonto, quindi avrete bisogno di lampade da testa o torce per muoversi all’interno.
4.Si russa molto e le pareti sono sottili come carta. Abbiamo scoperto che molte delle altre persone parlavano a voce alta, cantavano canzoni e alcuni non andavano a dormire fino a dopo le 10 di sera. Portate dei tappi per le orecchie per questo.
5.C’era una cacofonia di sveglie che suonavano alle 2:30 del mattino, quindi vi sveglierete verso quell’ora. Comunque, portate una sveglia per ogni evenienza.
6.C’è una presa singola con una ciabatta per caricare il telefono e altri oggetti in un angolo della cucina principale vicino alla porta e sotto la tv. Non l’abbiamo visto fino al giorno della partenza purtroppo.
Summit
1.L’idea è quella di darsi 3 ore per camminare fino alla cima. È segnato come 5,1 km ed è più o meno esattamente quella distanza.
2.L’escursione sarà quasi interamente al buio. Assicuratevi di avere una lampada frontale che durerà quasi 4 ore per il viaggio.
3.I primi 4,5 km sono un mix di pianura e brevi pendenze mentre vi dirigete verso la cima stessa.
4.Gli ultimi 0,5 km sono una salita quasi dritta su un sentiero ripido fino alla cima. Quest’ultima sezione è solo una salita di circa 100 piedi, ma è dura e mi ha richiesto circa 45 minuti.
5.Può fare freddo o piovere la mattina presto, e per freddo intendo congelamento. Siamo stati a dicembre e con il vento freddo era sotto lo zero con il ghiaccio per terra.
Pensieri finali
1.Se rimani bloccato sulla montagna per qualsiasi motivo, è un costo di 90 dollari per avere un facchino che venga su con un asino/cavallo per aiutarti a scendere. C’è stato qualcuno che ha dovuto avere questo aiuto durante la nostra discesa. Naturalmente questo significa anche che qualcuno deve tornare a piedi al campo base o all’hotel uran per chiamare aiuto.

Questo è tutto. Sentitevi liberi di mandarmi un messaggio per qualsiasi altra domanda.
È una bella escursione che copre la giungla, la foresta pluviale, le alte quote più asciutte e una vista incredibile sulla cima. Prenditi il tuo tempo, divertiti e festeggia quando torni giù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.