Come coltivare i funghi Portobello (più video)

Stai cercando di iniziare a coltivare deliziosi funghi portobello a casa, ma non sai bene come o dove iniziare? La buona notizia è che non è difficile o terribilmente costoso, e hai solo bisogno di alcune forniture per far partire il tuo raccolto di funghi.

Come coltivare i funghi Portobello

Quando coltivi una specie più grande di funghi come i portobello, hai bisogno di un posto di dimensioni sufficienti per piantarli e farli crescere, come un grande contenitore di plastica sotto il letto – almeno un metro per un metro – così come compost, torba e giornali. Riempire il contenitore con il compost ad una profondità di sei pollici, cospargere con le spore, e delicatamente tamponare la miscela verso il basso.

Il vostro contenitore di crescita dovrebbe rimanere in una stanza buia o armadio che è possibile mantenere tra i 65 ei 70 gradi Fahrenheit fino a quando si inizia a vedere la crescita bianca attraverso la superficie, poi stendere uno strato di muschio di torba inumidito sopra. Coprire il contenitore con carta di giornale e nebulizzare acqua due volte al giorno per due settimane prima di guardare sotto la carta per controllare i vostri portobello.

Quando si possono vedere piccole teste di funghi bianchi, è possibile rimuovere la carta e poi nebulizzare con acqua ogni giorno. Se non hai ancora teste di funghi, lascia il giornale e continua a spruzzare due volte al giorno per un’altra settimana.

Raccolta secondo le tue preferenze in termini di dimensioni – non devi aspettare che i tuoi funghi siano grandi come la tua mano per raccoglierli e goderteli. Dato che puoi controllare da vicino la temperatura in casa, puoi coltivare i funghi portobello tutto l’anno.

Guarda il video qui sotto sui modi semplici per coltivare i funghi in casa. Il video usa i funghi cremini; tuttavia, i funghi Portabello sono solo funghi bottoni leggermente più vecchi e i cremini sono semplicemente la versione marrone dei funghi bottoni.

Quanto è difficile coltivare i Portobello?

Mentre la credenza popolare è che coltivare i funghi sia incredibilmente difficile e richieda tempo, i Portobello non solo sono facili da coltivare, sono anche abbastanza robusti da poter coltivare i tuoi raccolti all’interno o all’esterno. Tutto ciò che serve sono l’interesse, la pazienza e le forniture per coltivare bellissimi funghi.

Acquisire le forniture

Sebbene tu possa andare al negozio di ferramenta e alle forniture da giardino per ottenere tutti gli articoli necessari per coltivare i portobello, non devi necessariamente farlo. Ci sono un certo numero di siti web che assemblano kit contenenti tutto il necessario per iniziare a coltivare subito.

Un investimento di tempo

Il periodo di crescita dei funghi non richiede tipicamente molto tempo – i portobello, per esempio, richiedono solo un paio di settimane dal momento in cui metti le spore nel materiale di coltivazione al momento del raccolto. A parte l’attesa per la crescita dei funghi, la maggior parte del tempo che impiegherai è per raccogliere le provviste e preparare tutto.

Colture di accompagnamento per i funghi Portobello

Le colture di accompagnamento sono due o più piante che crescono bene insieme per qualsiasi motivo, come il controllo dei parassiti, l’impollinazione, o semplicemente per massimizzare lo spazio. Se state cercando di coltivare i funghi in mezzo al vostro orto, crescono bene con piante perenni come asparagi e topinambur.

Siccome i funghi crescono bene all’ombra, possono anche essere piantati sotto gli alberi che forniscono un’ombra pesante tutto il giorno, purché vi troviate in un clima temperato. Basta assicurarsi di mantenerli umidi e al sicuro dagli animali che potrebbero essere tentati di scavare.

Non andare da solo

Sebbene coltivare funghi sembri un passatempo incredibilmente di nicchia, c’è un’enorme comunità di coltivatori di funghi dilettanti là fuori, specialmente se cerchi online. Collegandoti con gli altri, puoi ottenere consigli a cui non avresti mai pensato, celebrare i successi e avere una spalla su cui piangere nel caso in cui tu abbia problemi di un tipo o dell’altro con i tuoi raccolti.

Coltivare i Portobello è costoso?

Iniziare a coltivare i tuoi funghi portobello a casa non è affatto costoso. Le forniture di base sono abbastanza economiche, e ci sono alte probabilità che tu possa ottenere tutto a livello locale.

Fa attenzione all’acquisto di forniture online, perché alcuni siti specializzati in forniture di funghi mettono un prezzo più alto sull’attrezzatura che sostengono tu debba assolutamente avere. La coltivazione amatoriale di funghi in casa richiede molto poco, e non si dovrebbe spendere un braccio e una gamba per iniziare.

Il coltivatore di funghi in questo video ti porta attraverso l’intero processo eseguito con un metodo. Mostra tutto, dalla preparazione dei portobello per fare le impronte delle spore, alla creazione di un contenitore per la coltivazione.

Facendo sul serio

Se ti piace coltivare funghi una volta che hai iniziato, potresti considerare di diventare più serio vendendoli ai negozi locali o al tuo mercato contadino. Compra un buon libro sulla coltivazione dei funghi, esplora altre tecniche di coltivazione e fai una chiacchierata con altri coltivatori di funghi per espandere i tuoi orizzonti.

Potresti anche pensare di metterti in contatto con coltivatori di funghi professionisti per avere consigli e suggerimenti. La maggior parte dei coltivatori sono felici di aiutarti, molti di loro hanno iniziato proprio dove sei tu all’inizio.

Puoi coltivare i funghi portobello nei fondi di caffè?

I fondi di caffè sono un materiale eccellente per coltivare i funghi in casa. Prima di piantare, inumidisci i fondi e spargili nel tuo contenitore di coltivazione.

Dopo aver aggiunto le spore alla segatura, mescola a mano nello strato superiore di un pollice di caffè. Coprire con uno strato di cellophane e fare dei buchi in modo uniforme attraverso il cellophane per la ventilazione.

Funghi a bottone e portobello sono la stessa cosa?

Portobello, funghi a bottone e funghi cremini sono tutti della stessa specie. L’unica differenza è di solito la dimensione in cui vengono raccolti e i nomi con cui vengono venduti per differenziare tali dimensioni.

I funghi fanno bene alla salute?

Come la maggior parte delle piante commestibili, i funghi hanno alcuni grandi benefici per la salute. Se ti piacciono, stai sicuro che sono una meravigliosa aggiunta a una dieta sana.

I funghi sono pieni di niacina, riboflavina e acido pantotenico, che fanno bene al cuore. La niacina mantiene il tuo sistema nervoso che funziona correttamente, la riboflavina scompone il cibo in componenti che le tue cellule possono usare, e l’acido pantotenico aiuta il tuo corpo a convertire il cibo in energia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.