Carenza di magnesio nelle piante

Il ruolo del magnesio nelle piante.

Il magnesio è un nutriente essenziale per le piante ed è un elemento chiave della molecola della clorofilla. La clorofilla rende le piante verdi ed è usata da una pianta per convertire la luce del sole in energia attraverso la fotosintesi.

Niente magnesio, niente fotosintesi.

La fotosintesi è il complesso processo con cui una pianta usa la molecola di clorofilla per convertire anidride carbonica, acqua e alcuni sali inorganici in carboidrati. I carboidrati formano gli elementi costitutivi di tutte le cellule vegetali.

Sintomi di una carenza di magnesio

Uno dei primi segni di carenza di magnesio è la clorosi. La clorosi è l’ingiallimento della struttura della foglia che si trova tra le vene, dando alla foglia un aspetto marmorizzato, mentre le vene rimangono verdi. Un’altra indicazione di clorosi è che i margini delle foglie diventano di un colore rosso-marrone-violaceo.

Il magnesio è mobile nelle piante e quando si verifica una carenza, la clorofilla nelle foglie più vecchie viene rotta e trasportata alla nuova crescita della pianta. Questo è il motivo per cui i sintomi della clorosi si manifestano prima nelle foglie più vecchie.

Se la carenza non viene corretta, la clorosi finirà per manifestarsi nella nuova crescita. La continua carenza di magnesio provoca la necrosi delle foglie e la caduta delle foglie più vecchie. Il magnesio è anche un attivatore di vari enzimi e una carenza porterà a una diminuzione dell’attività enzimatica che influenzerà anche la crescita delle piante. Il magnesio stabilizza le strutture dei ribosomi e la rottura di queste strutture porta all’invecchiamento prematuro della pianta.

Il magnesio gioca un ruolo importante in molte altre funzioni delle piante come:

  • Controllo dell’assorbimento dei nutrienti.

  • Aiuta la fissazione dell’azoto nei noduli dei legumi.

  • Formazione di olio e grasso delle piante.

  • Aumenta l’utilizzo del ferro.

  • Sintesi dello zucchero.

  • Traslocazione dell’amido.

Possiamo vedere che il magnesio gioca un ruolo molto importante nel mantenimento della crescita e della salute delle piante.

Correggere la carenza di magnesio

Fortunatamente, non è difficile correggere la carenza di magnesio e di seguito ci sono alcuni suggerimenti da prendere in considerazione:

  1. Utilizzare un fertilizzante che include il magnesio nella sua formulazione come la gamma Dyna-Gro Nutrient Solution. In questo modo, ogni volta che date da mangiare alle vostre piante, fornite loro del magnesio. In alternativa, potete includere nel vostro programma di applicazione dei nutrienti per le piante un fertilizzante a base di magnesio, come Dyna-Gro Mag-Pro 2-15-4. Mag-Pro ha il 2% di magnesio nella sua formulazione così come l’1,5% di zolfo.

  2. Considera di iniziare un’applicazione fogliare regolare di una soluzione contenente magnesio.

  3. Applica la calce dolomitica al tuo terreno e o includi la calce dolomitica nel tuo terreno di coltivazione.

  4. L’applicazione del sale di Epsom è anche un modo efficace per applicare il magnesio. Usalo come un’inzuppata nel terreno diluito 25 grammi per litro d’acqua.

Suggerimenti aggiuntivi

Io uso il seguente programma per le mie piante.

  1. Ogni volta che innaffio le mie piante mi assicuro di usare una delle soluzioni nutritive Dyna-Gro. Per lo più uso Liquid Grow o Foliage-Pro come fertilizzante di base. Se le mie piante si avvicinano alla fioritura o sono in fiore, passo a Liquid Bloom.

  2. Una volta al mese sostituisco una di queste soluzioni con Mag-Pro.

  3. Includo sempre Pro-TeKt in tutte le mie miscele.

Lascia la pagina della carenza di magnesio nelle piante e torna alla pagina dei nutrienti per piante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.